Dolore al collo e le spalle del trattamento nazionale,

Cervicale - esercizi 1° parte

Giunti malattie degli arti posteriori cani

Nella maggior parte dei casi si tratta di un disturbo autolimitante che si risolve in circa una settimana e a volte anche prima, se metti in pratica alcuni rimedi casalinghi utili. Per gli infortuni più gravi devi rivolgerti a un ortopedico, perché potrebbe essere necessario perfino un intervento chirurgico benché sia raro. Per creare questo articolo, 24 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Metti a riposo la spalla e sii paziente. Nella maggioranza dei casi, il dolore è generato da affaticamento o da una sollecitazione eccessiva, in altri termini da movimenti ripetitivi o da carichi troppo pesanti. Se credi che questa sia la ragione più plausibile della tua sofferenza, allora interrompi per dolore al collo e le spalle del trattamento nazionale, giorni ogni attività che aggrava la situazione.

Se l'infortunio è correlato al lavoro che svolgi, allora chiedi al tuo superiore di affidarti temporaneamente delle mansioni diverse meno ripetitive o pesanti oppure cambia postazione di lavoro. Se il dolore è provocato invece dall'allenamento fisico, allora potresti aver sollevato dei pesi eccessivi o aver eseguito degli esercizi in maniera scorretta; consulta il tuo personal trainer per avere dei consigli.

Il riposo è sicuramente una buona idea, ma nel caso di infortuni minori non dovresti immobilizzare la spalla con una tracolla, perché potresti causare la capsulite adesiva. Sono necessari dolore al collo e le spalle del trattamento nazionale, dei movimenti delicati per promuovere la circolazione sanguigna e stimolare il processo di guarigione.

Una sensazione di indolenzimento, di solito, è sintomo di uno stiramento muscolare, mentre un dolore acuto a ogni tentativo di movimento è correlato a un danno dell'articolazione o del legamento.

La sofferenza peggiora la notte quando ci si corica. Applica un impacco di ghiaccio. Se hai la sensazione che la spalla sia gonfia, oltre che dolente, allora dovresti applicare la borsa del ghiaccio o un impacco freddo sull'area che più ti fa male per ridurre l'infiammazione e intorpidire la sensibilità. La terapia del freddo è perfetta per gli infortuni acuti che hanno scatenato una risposta infiammatoria.

Il ghiaccio deve essere mantenuto in loco per 15 minuti ogni due ore circa, finché i sintomi non spariscono o si riducono. Comprimi la borsa del ghiaccio usando una fasciatura elastica perché in questo modo ne aumenti l'efficacia contro la flogosi. Avvolgi sempre l'impacco di ghiaccio in un panno sottile prima di appoggiarlo al sito dell'infortunio, per prevenire l'irritazione della pelle e i geloni.

Se non hai cubetti di ghiaccio, allora puoi usare un pacchetto di verdure surgelate o un impacco freddo in gel. Prova con il calore umido. Se soffri di dolore cronico a lungo termine e hai la sensazione che l'articolazione sia molto rigida al mattino dolore al collo e le spalle del trattamento nazionale, ti alzi dolore al collo e le spalle del trattamento nazionale, prima di fare qualche esercizio, allora dovresti usare la terapia del caldo umido al posto di quella del freddo.

Applica l'impacco per minuti come prima cosa al mattino o prima di allenarti. Anche un bagno caldo svolge la stessa funzione. Aggiungi nell'acqua dei sali di Epsom per rilassare ancora di più i muscoli e aumentare l'efficacia del trattamento.

Evita il calore secco emesso dagli scaldini elettrici, perché disidrata ulteriormente i tessuti e aumenta il rischio di infortunio. Prendi dei farmaci da banco. Se il dolore è troppo forte da sopportare e non risponde al trattamento con impacchi freddi o caldi, allora devi prendere in considerazione la terapia dolore al collo e le spalle del trattamento nazionale, con antinfiammatori non steroidei o antidolorifici. I primi sono più indicati quando la spalla è molto gonfia come nei casi di tendinite e dolore al collo e le spalle del trattamento nazionale, ; puoi assumere l'aspirina, l'ibuprofene Brufen, Moment e il naprossene Aleve.

Gli antidolorifici analgesiciinvece, si dimostrano efficaci per del dolore indeterminato non generato dall'infiammazione; fra questi ricordiamo il paracetamolo Tachipirina. Tieni presente che si tratta di soluzioni a breve termine, a cui non devi ricorrere quotidianamente per più di poche settimane, perché hanno effetti collaterali negativi su fegato, reni e stomaco. In alternativa, puoi provare dei miorilassanti come la ciclobenzaprinama non prenderli mai in associazione con altri medicinali.

L'ibuprofene non è adatto ai bambini molto piccoli, mentre l'aspirina è sconsigliata per i pazienti sotto i 18 anni perché il suo uso è associato alla sindrome di Reye.

Esegui dei semplici esercizi di stretching per la spalla. Il dolore potrebbe essere causato da muscoli irrigiditi e contratti per una cattiva postura o sedentarietà. Fintanto che non provi un dolore lancinante, penetrante o "elettrico" quando muovi la spalla, gli esercizi di allungamento possono darti un po' di sollievo. I muscoli indolenziti e contratti rispondono bene allo stretching perché diventano meno tesi, più flessibili e vengono irrorati da una maggiore quantità di sangue.

La flessibilità della spalla è fondamentale, perché si tratta dell'articolazione che ha la gamma di movimenti più ampia di tutto il corpo.

Mantieni ogni posizione di allungamento per circa 30 secondi mentre respiri profondamente e ripetile volte al giorno quotidianamente finché il dolore non regredisce.

Resta in piedi o seduto con la schiena ben dritta. Porta un braccio davanti al busto e con la mano opposta afferra il gomito. Tira verso il busto la parte posteriore del gomito piegato, finché non percepisci un allungamento delicato della spalla corrispondente. Anche per questo esercizio puoi stare in piedi o seduto; porta le braccia dietro la schiena e verso le scapole dove incrocerai le dita.

Porta verso il basso la mano corrispondente alla spalla dolorante, finché non percepisci un po' di allungamento.

Valuta di cambiare la postazione di lavoro. Il dolore potrebbe essere causato da un posto di lavoro poco ergonomico. Se il computer, la scrivania o la sedia non sono posizionati in maniera corretta in relazione alla tua altezza e corporatura, allora potresti assumere delle posizioni che stressano le spalle, il collo e la parte centrale della schiena. Quando ti siedi alla scrivania e guardi dritto davanti a te, lo sguardo dovrebbe essere rivolto nel terzo superiore del monitor del computer; gli avambracci dovrebbero essere paralleli al pavimento, con i gomiti a pochi centimetri dai fianchi, mentre i piedi dovrebbero essere ben appoggiati a terra.

Se lavori in piedi, accertati che il busto non sia costantemente ruotato o ritorto, il tuo obiettivo è quello di mantenere una postura simmetrica e in equilibrio. Per prevenire gli infortuni alla spalla, riduci dolore al collo e le spalle del trattamento nazionale, minimo i lavori che prevedono di sollevare le braccia sopra il capo e utilizza una scala più alta per raggiungere gli oggetti o svolgere i tuoi compiti.

Sottoponiti a un massaggio profondo. Se il dolore dura più di quanto credevi, allora dovresti valutare un massaggio ai tessuti profondi eseguito da un terapista qualificato. Questo tipo di manipolazione agisce sui muscoli profondi cronicamente contratti o tesi che limitano i movimenti, riducono la flessibilità, bloccano la circolazione e innescano una risposta infiammatoria.

Il massaggio è molto utile per gli stiramenti leggeri o moderati, ma è sconsigliato per gli infortuni articolari più gravi. Inizia con una sessione di 30 minuti che si concentra sulla spalla sofferente, ma anche sulla parte inferiore del collo e centrale della schiena, quella che si trova fra le scapole. Permetti al massaggiatore di applicare la pressione maggiore che riesci a sopportare senza sussultare, perché ci sono molti strati di tessuto muscolare nelle spalle e il terapista deve manipolarli.

Chiedi il nominativo di un fisioterapista. Se il dolore è causato da dolore al collo e le spalle del trattamento nazionale, sollecitazione o da movimenti ripetitivi, allora dovresti rafforzare la spalla per permetterle di sostenere carichi maggiori di lavoro. In questo caso devi sottoporti a degli esercizi di forza sotto la guida di un fisioterapista che ti insegnerà quali eseguire e in quale modo, in base alla tua condizione specifica.

Potrebbe consigliarti l'uso di macchine, pesi liberi, fasce elastiche o palle mediche che renderanno le spalle più forti, in modo da poter gestire il tuo ambiente di lavoro o praticare il tuo sport preferito. Inoltre, il fisioterapista potrebbe anche trattare i muscoli dolenti con ultrasuoni terapeutici o elettrostimolatori, se necessario. Dolore al collo e le spalle del trattamento nazionale, genere devi sottoporti alla fisioterapia volte a settimana, per settimane, per raggiungere dolore al collo e le spalle del trattamento nazionale, risultati.

Se la sofferenza alla spalla è causata da una distorsione, allora il fisioterapista ti aiuterà applicando del nastro adesivo medico. Le attività che rafforzano le spalle sono il canottaggio, il nuoto, il tiro con l'arco e il bowling.

Vai da un chiropratico o un osteopata. Se il dolore è correlato in qualche modo all'articolazione della spalla o della colonna vertebrale, allora recati da uno di questi professionisti per una visita. Entrambi sono specialisti delle articolazioni e il loro obiettivo è quello di ristabilire la normale ampiezza di movimento e la funzionalità della spina dorsale e delle giunture periferiche, proprio come le spalle.

Se necessario, il terapista sblocca o riposiziona le articolazioni manipolandole e potresti sentire degli "schiocchi" o "scricchiolii" provenire dalla zona. Sebbene una sola manipolazione dell'articolazione possa, a volte, migliorare significativamente il problema all'apparato muscolo-scheletrico, in generale sono necessari alcuni trattamenti per stabilizzare la zona.

Valuta l'agopuntura. Si tratta di una terapia che si è sviluppata in Cina centinaia di anni fa con l'obiettivo di ridurre il dolore e stimolare dolore al collo e le spalle del trattamento nazionale, guarigione. Il terapeuta inserisce alcuni aghi sottili nella cute, in punti specifici a volte vicini all'area sofferente, ma in alcuni casi anche molto distantiper minuti alla volta innescando nell'organismo la produzione di composti antidolorifici.

Non è ancora certo come l'agopuntura sia efficace nella riduzione del dolore, perché non ci sono sufficienti studi scientifici al riguardo; tuttavia, ci sono testimonianze di persone che ne hanno tratto un grande beneficio. Poiché si tratta di una pratica estremamente sicura, vale la pena fare un tentativo, se puoi permettertene i costi.

L'agopuntura viene praticata da molti professionisti della salute come medici, chiropratici e fisioterapisti. Accertati sempre che la persona a cui ti affidi sia abilitata. Una sola seduta di agopuntura potrebbe non essere sufficiente e potresti anche non provare alcun beneficio, per questa ragione considera di sottoporti almeno a tre trattamenti prima di considerarla inefficace per il tuo caso.

Discuti con l'ortopedico di soluzioni più invasive. Se il dolore non risponde ai trattamenti casalinghi o ad altre terapie conservative, allora devi valutare con il dottore altre cure più aggressive, come le iniezioni di cortisone o l'intervento chirurgico. Le iniezioni di corticosteroidi come il prednisolone vengono praticate direttamente nella spalla gonfia e riducono rapidamente l'infiammazione e il dolore permettendoti di muovere l'articolazione con normalità.

Queste sono indicate nei casi gravi di tendinite e borsite. La chirurgia, d'altro canto, viene riservata a quei pazienti a cui è necessario ricostruire i tendini, che hanno subito fratture, soffrono di artrite grave, trombosi o quando è necessario drenare dei fluidi. L'ortopedico potrebbe consigliarti di rivolgerti a un chirurgo specializzato nel trattamento della spalla che ti sottoporrà a radiografia, risonanza magnetica, scintigrafia ossea o a un esame per studiare la conduttività dei nervi.

Le possibili complicazioni delle iniezioni di cortisone sono atrofia e indebolimento del tendine o del muscolo, danno ai nervi e riduzione della funzionalità immunitaria. I rischi connessi a un intervento chirurgico sono infezioni localizzate, emorragia, reazione allergica all'anestetico, danno ai nervi, paralisi, riduzione dei movimenti a causa del dolore al collo e le spalle del trattamento nazionale, cicatriziale e dolore o gonfiore cronico.

Consigli Per ridurre la dolenzia nella spalla, dovresti dormire supino. In generale riposare in posizione prona irrita le articolazioni delle spalle e del collo. Per evitare problemi alla spalla, non usare borse che distribuiscono il peso in maniera non uniforme.

Scegli invece un classico zainetto con gli spallacci ben imbottiti. Se il dolore alla spalla è molto intenso o invalidante e hai la sensazione che continui a peggiorare, fissa un appuntamento dall'ortopedico il prima possibile.

Non dormire sul lato con la spalla rivolta in avanti, perché questa posizione causa un forte dolore nella zona per tutta la notte. Dormi sulla schiena e solleva la spalla aggiungendo un cuscino in più su cui appoggerai tutto il braccio interessato, dalla mano alla spalla stessa. Informazioni sull'Articolo wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori.

Hai trovato utile questo articolo? I cookie permettono di migliorare l'esperienza wikiHow. Continuando a usare il nostro sito, accetti la nostra policy relativa ai cookie.

Pagina Random Scrivi un articolo. Articoli Correlati.