Unità dal forum malattia degenerativa del disco

Ernia del Disco (Lombare o Cervicale) - Terapie Conservative (Infiltrazioni o Manipolazioni)

Da quanto accade gonartrosi dellarticolazione del ginocchio

Con il termine di neuropatia periferica si intende genericamente un disturbo della funzione a livello del Sistema Nervoso Periferico. La sua funzione è quella di connettere il sistema nervoso centrale, formato da cervello e midollo, con i muscoli, la pelle e gli organi interni, cioè visceri. Nella radice anteriore sono contenute fibre nervose efferenti somatiche o assoni, ma anche fibre viscerali efferenti, costituite da fibre simpatiche pregangliari per la muscolatura liscia e per le ghiandole.

Il neurone primario sensoriale o neurone di primo ordine è situato nella radice posteriore del ganglio spinale; il suo prolungamento periferico raccoglie e conduce stimoli sensoriali, per mezzo di fibre nervose amieliniche fibre C unità dal forum malattia degenerativa del disco mielinizzate fibre A delta.

Il prolungamento centrale, radice posteriore o unità dal forum malattia degenerativa del disco, procede verso il solco laterale posteriore del midollo, penetrandovi per mezzo di una decina di filamenti radicolari.

La radice posteriore è prevalentemente costituita da fibre somatiche afferenti, sensitive, ma anche fibre afferenti simpatiche. Tale sistema ha come caratteristica quella di svolgere la sua funzione al di fuori del controllo volontario. Ogni assone mielinizzato si colloca entro una catena di cellule di Schwann, ciascuna delle quali, coprendo fino a 2 mm di lunghezza dello stesso assone, lo avvolge in una guaina, la mielina.

Si possono dunque presentare:. Un nervo, quale il femorale, contiene parecchie migliaia di singole fibre nervose, raggruppate in fascicoli. I fascicoli si separano e si ricongiungono unità dal forum malattia degenerativa del disco per tutta la lunghezza unità dal forum malattia degenerativa del disco nervo, mescolando e ridistribuendo le fibre, in modo tale che una lesione focale, di un singolo fascicolo, produca una denervazione solo parziale, anzichè totale della zona.

A fronte di centinaia di possibili cause di malattia dei nervi periferici, ben più limitate sono per fortuna le loro manifestazioni cliniche. Esse possono essere pertanto inquadrate sulla base di alcune caratteristiche, riguardo alla modalità di insorgenza, al tipo di fibra interessata, alla distribuzione della sofferenza neuropatica, al tipo di danno che le sostiene:.

Il meccanismo degenerativo è identico a quello della degenerazione Walleriana, ma poichè la lesione focale è diversa dal trauma, in questo caso è più appropriato il termine di neuropatia assonica infarto da poliarterite nodosa; fenolo. Nei casi di neuroaprassia parziale, le risposte motorie sono solo di ampiezza proporzionalmente ridotta. Prossimalmentecioè nel tratto di fibra che viene prima della lesione e distalmente, nel tratto dopo il livello di lesione, la conduzone si mantiene normale.

Il blocco di conduzione, sia esso completo o parziale, interessa sia il moncone prossimale che quello distale e si instaura solo allorchè si realizza la degenerazione walleriana, non prima del decimo giorno. La continuità anatomica del nervo è distrutta.

Il processo di rigenerazione del nervo è poco o per niente valido. Già a riposo è possibile osservare potenziali di fibrillazionementre nel massimo sforzo si raggiungono solo modelli di interferenza incompleta neuropatica. Alla fine, serve a supportare con evidenze strumentali, alterazioni unità dal forum malattia degenerativa del disco a livello delle radici nervose, dei nervi, della giunzione neuro-muscolare e dei muscoli. In sintesi, i compiti delle indagini neurofisiologiche sono quelli di : 1.

Con il termine di polineuropatia simmetricasi definisce ulteriormente che il grado di sofferenza neuropatica è pressoché uguale sui due lati. Occorre inoltre precisare, che la stessa differenziazione è utilizzata anche per individuare una monoradicolopatia, una monoradicolopatia multipla o una poliradicolopatia. Infine, si definisce ganglio-radicolopatia, il quadro neurologico derivante da una lesione che si situa tra le radici del nervo ed i rispettivi gangli unità dal forum malattia degenerativa del disco radici posteriori.

Di conseguenza potranno predominare disturbi sensitivi, motori o misti. Ricordiamo inoltre, che la maggior parte delle neuropatie sono di tipo misto, cioè sensitivo-motorie. Altre volte essi sono costanti, potendosi acuire in alcune condizioni o in certe ore del giorno, fino a rendersi insopportabili di notte.

Oltre ai disturbi ed alle sensazioni particolari già citate, esiste un altro sintomo tra i più frequenti e significativi, che merita di essere specificatamente trattato, il dolore. Dolore nocicettivo. Il dolore somatico tende ad essere ben localizzato e continuo mentre il dolore viscerale è più difficilmente localizzabile, profondo e a volte parossistico colica.

Dolore neuropatico Il processo patologico interessa il sistema nervoso centrale o periferico ed è quindi unità dal forum malattia degenerativa del disco risultato di una disfunzione o danno a carico degli stessi sistemi. In ogni caso il dolore neuropatico, in particolare quello cronico, è principalmnete caratterizzato da una alterazione nei processi sensoriali, provenienti dalle regioni interessate.

Sono sufficienti e del tutto soddisfacenti, le ipotesi che si rifanno, ora alla alterazione della plasticità neuronale, ora ad una abbassamento della soglia di attivazione, o ad un aumento della risposta ad un dato stimolo e ancora ad una alterazione dei meccanismi discendenti inibitori?

Purtroppo, decenni di ricerca nella lotta contro il dolore neuropatico, hanno prodotto una grande abbondanza di nuovi farmaci, i cui effetti troppe volte sono da ritenersi scarsi, se non del tutto assenti. La diagnosi di neuropatia periferica, si basa su una attenta valutazione anamnestica familiare, sulla ricerca di eventuali malattie pregresse o concomitanti alcolismo, diabete, malattie reumatiche, infiammatorie, infettive ; si valutano fattori causali traumatici, occupazionali, esiti di interventi chirurgici, fattori carenziali Vit B12, B1, B6fattori tossici, ischemici, paraneoplastici.

Nella pratica clinica, tali indagini complementari assumono fondamentale importanza nella diagnosi di alcuni quadri di neuropatia, tipo GBS e sue varianti croniche come la CIDP, nelle quali il loro contributo è utile anche per una valutazione della prognosi.

G e alcune forme di mielopatia spondilogenetica ad impronta amiotorofica; in questi casi, vanno ricercati, con esami ripetuti a distanza di tempo, eventuali segni di denervazione in distretti extracervicali che, ove presenti, condurrebbero a diagnosi di SLA.

Laddove è possibile rimuovere le cause di malattia, si giunge ad una rapida e completa guarigione. Nelle neuropatie associate a malattie sistemiche diabete, epatopatie, insufficienza renale va curata la patologia di base.

In particolare, nel diabete, si deve correggere la glicemia allo scopo di rallentare la progressione della malattia. Nelle neuropatie causate da infezioni di origine virale o batterica si utilizzeranno trattamenti con antivirali e antibiotici:. Nelle neuropatie su base immunitaria immuno-mediate : plasmaferesi, immunosoppressori, immunomodulatori. Appartengono a questo gruppo :. Neuropatie conseguenti a processi infiltrativi da parte di cellule tumorali: va trattata la patologia di base.

Neuropatie ereditarie Le alterazioni genetiche sono trasmesse per via ereditaria. Sono molte quelle in cui il gene coinvolto è conosciuto ed è quindi possibile fare una diagnosi. Già nota come Malattia di Charcot-Marie-Tooth CMTfa parte delle neuropatie erditarie sensitivo motorie, di cui esistono diversi sottotipi in rapporto a varianti genetiche e ai relativi quadri clinici.

La HSMN tipo 1, una neuropatia demileinizzante con associate artropatie tipiche, è la più frequente. Non esiste ad oggi alcuna cura in grado di guarire la malattia. Neuropatie iatrogene Sono quelle causate accidentalmente durante un normale percorso di diagnosi e terapia in ambito sanitario. Si distinguono neuropatie di tipo fisico-farmacologico e neuropatie di tipo traumatico. Le prime, possono conseguire a trattamenti con radiazioni ionizzanti o iniezioni di farmaci, in sedi anatomiche comunque in qualche rapporto con un tronco nervoso o direttamente nel nervo stesso.

Nei casi che si presentano manifestando la sola fase unità dal forum malattia degenerativa del disco, è indicato il trattamento conservativo. Neurorrafia Sutura effettuata con supporto di mezzi ottici, di tronchi nervosi che hanno perduto la loro continuità anatomica, unità dal forum malattia degenerativa del disco cause lesive, esercitate con meccanismo di strappo o sezione oggetti da taglio, schegge ossee, etc.

Capsaicina Estratta dal peperoncino; farmaco ad azione topica pomata che in conc. Analgesici Non hanno una unità dal forum malattia degenerativa del disco azione nella cura del dolore neuropatico grave di varia origine.

Si impiega anche nella neuropatia posterpetica e nel dolore da polineuropatia diabetica. In assenza di una qualsiasi risposta, allorché siano state raggiunte le concentrazioni seriche utili che, ricordiamo, devono essere ottenute con aumenti seriali del farmaco, la somministrazione del farmaco deve cessare.

Gli effetti indesiderati comprendono oltre a disturbi neurologici, rare manifestazioni cutanee, e più gravi a carico del sangue, agranulocitosi, danni epatici e renali. Purtroppo, a conferma della attuale indisponibilità di farmaci veramente efficaci nella cura del DNC, riportiamo i risultati di alcuni studi sulla efficacia di gabapentin e pregabalin nella neuropatia diabetica e postherpetica a confronto con placebo e amitriptilina.

Due di questi studi, non riportano alcuna differenza di efficacia del gabapentin sia rispetto al placebo3, che rispetto ad amitriptilina6, nella neuropatia diabetica. Altri studi randomizzati e controllati, hanno messo a confronto sia pregabalin contro placebo nella neuropatia diabetica4, che gabapentin7,8 e pregabalin9 nel dolore neuropatico unità dal forum malattia degenerativa del disco. Risultati: riduzione da 1,2 a 1,6 punti a favore dei farmaci.

Secondo la stessa scala di valutazione del dolore, una differenza clinicamente significativa dovrebbe essere di almeno due punti. I parametri fisici sono ben standardizzati e quindi anche le modalità di applicazione ed erogazione degli impulsi. Per ovviare a questo limite si unità dal forum malattia degenerativa del disco anche stimolatori endorachidei delle colonne dorsali, che sfruttando lo stesso principio fisico ed essendo impiantati a permanenza, dovrebbero garantire elevati livelli di successo nella lotta al dolore neuropatico grave.

Sul piano terapeutico, sono disponibili una grande abbondanza di trattamenti farmacologici sia a scopo preventivo Es. Aciclovir piuttosto che Brivudin per profilassi di NPHerpetica sia per la cura della patologia di base Es.

Detto questo, purtroppo molte volte il dolore neuropatico persiste, aldilà di ogni adeguato trattamento medico-chirurgico precedentemente attuato. Alle loro perplessità, si aggiungono anche quelle dei medici curanti o di specialisti di branche affini. Siamo assolutamente certi, che non vi sia alcun serio motivo nel persistere in forme di accanimento terapeutico conservativo, verso alcune patologie che non rispondono alle cure, potendosi invece giovare di un approccio chirurgico radicale.

Gabapentin for the symptomatic treatment of painful neurophaty in patients with diabetes mellitus. JAMA ; Bradley WG. Disorders of peripheral nerves. Blackwell Scientific Publication, Oxford, Gabapentin in the treatment of painful diabetic neuropathy: a placebo controlled, doubleblind, crossover trial. Neurol Neurosurg Psychiatry Pregabalin relieves symptons of painful diabetic neuropathy: a randomized controlled trial.

Neurology ; Millesi Unità dal forum malattia degenerativa del disco. Terzis JK. Nomenclature in peripheral nerve surgery. Clin Plast Surg, Randomized double-blind study comparing the efficacy of gabapentin whit amitriptyline on diabetic perhiperal neurophaty pain. Arch Intern Med ; Rice As, Maton S. Gabapentin in postherpetic neuralgia: a randomised, double blind, placebo controlled study. Pain ; Gabapentin for the treatment of postherpetic neuralgia.

JAMA Pregabalin reduce pain and improves sleep and mood disturbance in patients with post-herpetic neuralgia: results of a randomised, placebo-controlled trial. Seddon A. Surgical desorders of the peripheral nerves. Livingstone, Edinburg, Home Curriculum Contatti Dove siamo. Alessandro Bensi Specialista in neurochirurgia. Patologia post traumatica del rachide Stenosi del canale vertebrale Patologia degenerativa del rachide Ernia del disco Radicolopatie e mieloradicolopatie unità dal forum malattia degenerativa del disco spondiloartrosi Radicolopatie da recidiva erniaria o da focolaio cicatriziale in rachide operato Spondilolistesi e Spondilolisi Cefalee e algie facciali atipiche Nevralgia del trigemino Nevralgia del nervo di Arnold Neuropatie periferiche Sindrome della cauda equina Vescica Neurologica.