Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale

Dolore alla spalla di origine cervicale

La potenza del gel montagne per giunti

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile. Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico.

Nota che i numeri tra parentesi [1], [2], ecc. Sono link cliccabili per questi studi. Nell'emergere di varie lesioni della colonna vertebrale, dovrebbero essere distinti quattro meccanismi principali di azione di violenza dannosa: flessione, rotazione della flessione, estensore e compressione.

Il concetto di fratture vertebrali stabili e instabili in traumatologia fu introdotto da Nicoll nel per la colonna vertebrale lombosacrale, e nel Holdsworth si estese a tutta la colonna vertebrale. Per chiarire ulteriormente discussione ricordiamo la base riferimento come collegare le singole vertebre in un unico corpo. La colonna vertebrale Con l'eccezione dei primi due vertebre - Atlas e Axis, i corpi di tutte le vertebre sottostante sono collegati tra loro da dischi intervertebrali - le complesse strutture anatomiche, una cui funzione è quella di tenere il corpo di una vertebra rispetto all'altra corpo.

Pertanto, la stabilità è fornito dalla parte anteriore della colonna vertebrale fuoco disco intervertebrale, piuttosto, la fibrosi anelli bolliti, nonché il n anteriore in misura minore legamento longitudinale posteriore. Le parti posteriori delle vertebre sono tenute relativamente l'una dall'altra dalle articolazioni intervertebrali posteriori-esterne con il loro apparato legamentoso e bagiale, i legamenti interstiziali, sopraspinali e gialli.

In generale stabilità delle vertebre è fornita da quattro entità: l'intervertebrale posteriore esterno o come vengono chiamati articolazioni sinoviali, interspinale, nadostistoy e legamenti gialli, noi denominato "complesso di sostegno posteriore" "posteriore complesso legamentoso" di Holdsworth. In tutti i casi in cui gli elementi del "complesso di supporto posteriore" rimangono intatti, il danno alla colonna vertebrale rimane stabile.

In tutti i casi in cui il "complesso di sostegno posteriore" è danneggiato, le lesioni della colonna vertebrale sono instabili. Meccanismo di piegatura Flessione violenza che colpisce la colonna vertebrale, si verifica quando ad un tratto significativo una volta, forzata la flessione del corpo umano.

Questo meccanismo si verifica quando pesi violenza obrushivaniya sulle spalle della vittima, una goccia di glutei o Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale yoga pas e m. Rottura pas resistenza trascorso vincendo la resistenza della myshsch estensore e frattura della frattura vertebrale e si spengono. Di regola, con un tale meccanismo di violenza, le strutture anatomiche del "complesso di sostegno posteriore" non sono danneggiate.

Appare un tipico corpo vertebrale a forma di cuneo di compressione, una frattura tipica della localizzazione lombare e inferiore del torace.

Poiché le strutture del "complesso di supporto posteriore" non sono danneggiate, questo tipo di lesione della colonna vertebrale dovrebbe essere attribuito a stabile.

In alcuni rari casi, quando dopo una frattura del corpo vertebrale la violenza dannosa continua a funzionare e aumenta le sue dimensioni, i legamenti del "complesso di supporto posteriore" possono rompersi. Quindi possono verificarsi danni instabili. Nel rachide cervicale, dove le strutture anatomiche del "complesso di supporto posteriore" sono meno forti, come risultato della violenza della flessione, possono esserci dislocazioni o fratture flessurali, che sono correlate a lesioni instabili.

Meccanismo estensore. Fino agli anni recenti si riteneva che le lesioni della colonna vertebrale dell'estensore fossero estremamente rare. In effetti, questo meccanismo di danno è raramente la causa di danni alla colonna vertebrale e toracica. Tuttavia, nella regione cervicale, si verifica frequentemente. Circa la metà delle lesioni del rachide cervicale sono dovute alla violenza degli estensori. La violenza dell'estensore si verifica quando un'improvvisa iperextensione a una fase della colonna vertebrale.

Con questo Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale di violenza, le strutture anatomiche del "complesso di supporto posteriore" rimangono intatte. C'è una frattura nelle radici delle radici o, che è più spesso osservata nel rachide cervicale. La rottura del legamento longitudinale anteriore e il disco intervertebrale o la sostanza spugnosa del corpo vertebrale vicino alla placca di Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale e sorge una lussazione dell'estensore.

Il danno è stabile se si mantiene la posizione di piegatura. Lesioni estensori della colonna vertebrale cervicale si verificano spesso negli automobilisti e nei subacquei quando la testa al momento dell'impatto contro il fondo del fiume si trovava in posizione di inflessione. Il meccanismo di rotazione della flessione. Sotto l'influenza della violenza rotazionale-flessione o della violenza puramente rotazionale, di norma, le strutture anatomiche del "complesso di supporto posteriore" sono danneggiate.

Se solo i legamenti sono danneggiati, che è più spesso osservato nella regione cervicale, c'è una dislocazione netta: se i processi articolari e le parti frontali della colonna si rompono Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale stesso momento, si verifica una frattura-dislocazione. Entrambe le dislocazioni e le dislocazioni dei pori sono classificate come lesioni instabili.

Nella forma pura le lussazioni si verificano più spesso nella colonna vertebrale cervicale, molto meno spesso nella regione lombare e non compaiono mai nel torace, che ha un attacco rigido aggiuntivo nella Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale di un torace. Il luogo classico per lo sviluppo delle fratture-lussazioni sono la colonna vertebrale lombare e lombare-toracica.

Flessibilità: la violenza rotazionale si verifica quando la gravità cade sull'area di una spalla o scapola, quando agisce non simmetricamente e non solo si piega, ma ruota anche la colonna vertebrale attorno al suo asse verticale. Questo meccanismo di violenza è spesso il caso negli incidenti ferroviari e automobilistici.

Molto spesso tali fratture vengono combinate con danni al contenuto del canale spinale. Meccanismo di compressione Il meccanismo di compressione della violenza consiste nel fatto che la forza di rottura agisce solo su una verticale verticale, applicata ai corpi delle vertebre.

Questo meccanismo di violenza è peculiare solo della colonna vertebrale cervicale e lombare, i cui corpi in una certa posizione possono essere posizionati rigorosamente lungo una linea verticale. La normale posizione per la colonna cervicale e lombare è la lordosi fisiologica. Nella posizione di facile flessione, la colonna cervicale o lombare viene raddrizzata, la lordosi viene eliminata ei corpi vertebrali si trovano lungo un filo a piombo.

Quando in questo momento verticalmente i corpi vertebrali sono agiti da violenza, allora c'è una frattura da compressione del corpo vertebrale. Con tale Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale, le strutture del "complesso di supporto posteriore" rimangono intatte, perché questo tipo di danno è classificato come stabile.

In dettaglio, il meccanismo di questa frattura è stato studiato e descritto da Roaf nel In questo caso, gravi danni al midollo spinale e ai suoi elementi sono spesso spostati verso il canale vertebrale dal frammento posteriore del corpo della vertebra fratturata. Questi sono i quattro principali meccanismi di danno della colonna vertebrale, che determinano la natura di ogni danno alla spina dorsale. I sintomi della lesione della colonna vertebrale dovrebbero riflettere il grado di stabilità della lesione esistente, la presenza o l'assenza di complicanze del midollo spinale o dei suoi elementi e la forma clinica specifica della lesione spinale.

E 'importante Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale perché il trasporto delle vittime con lesioni instabili sono più responsabili e chiede misure per prevenire la possibilità di ulteriori danni o secondaria ai contenuti canale spinale.

Sospettato medico instabile potrebbe Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale sulla base della storia clinica e l'esame della vittima. La presenza di gonfiore, tracce di pregiudizio abrasioni e contusioni nella regione interscapolare permette non meccanismo di flessione pura, contusioni e abrasioni in una cintura o la lama Sulla flessione-rotazione, ecc Un aumento significativo gap interspinosi permette considerazione la probabilità di rottura nadostistyh e legamenti interspinosi.

Aumentando il gap e ostacolo interspinosi linee processi spinosi nella forma di una baionetta permette di considerare valido motivo di ritenere che una lesione instabile.

La caduta di gravità su una testa leggermente piegata permette di pensare a compressione fratture comminute della vertebra cervicale corpo nelle lividi e abrasioni al collo da un sub - la flessione del danno, sulla fronte e la faccia - della estensore. La diagnosi clinica finale è formulata dopo un esame dettagliato della vittima ed è un inizio efficace per scegliere il metodo di trattamento più razionale e appropriato.

Interventi operativi sulla colonna vertebrale con le sue lesioni e le loro conseguenze hanno un numero di caratteristiche specifiche. Queste caratteristiche sono generate dall'originalità della colonna vertebrale come organo e dal ruolo multiforme e responsabile che svolge nella vita umana, nonché dalla sua posizione nel corpo umano. Tutto questo richiede un medico decide sulla chirurgia sulla colonna cervicale, toracica o lombare, bene, perfettamente, per conoscere l'anatomia normale e patologica della colonna vertebrale, relazioni topografico-anatomiche della colonna vertebrale con le formazioni circostanti, in grado di navigare in loro.

Invadendo la colonna vertebrale, il chirurgo dovrebbe essere pronto ad Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale possibili complicazioni dovute al danneggiamento delle formazioni paravertebrali che si sono verificate o si verificano durante l'operazione. Situato in misura significativa nel corpo umano. La spina dorsale in intimo contatto con le formazioni centrali del collo, il mediastino posteriore e lo spazio retroperitoneale, gli organi del torace e la cavità addominale.

Quando si utilizzano gli accessi frontali alla colonna vertebrale, il chirurgo entra inevitabilmente in contatto con tutti i suddetti: le formazioni che possono essere danneggiate durante l'intervento chirurgico. L'esecuzione di numerosi interventi chirurgici sulla colonna vertebrale è possibile solo in anestesia endotracheale.

Il servizio di anestesia ben consolidato è una condizione indispensabile per gli interventi Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale sulla colonna vertebrale danneggiata.

Non meno importante ed obbligatoria condizione è l'opportunità di iniziare immediatamente la terapia intensiva e la rianimazione in caso di grave shock o perdita di sangue. Il rifornimento tempestivo e completo della perdita di sangue durante l'intervento richiede una quantità sufficiente di sangue in scatola.

Infine, gli interventi chirurgici sulla colonna vertebrale danneggiata richiedono attrezzature e attrezzature speciali. Indicazioni e controindicazioni L'uso di metodi chirurgici di trattamento è indicato nei casi seguenti. Controindicazioni: mancanza di qualifiche necessarie e sufficiente esperienza del chirurgo, attrezzature necessarie, attrezzature e servizio di anestesia ben fornito; grave condizione della vittima a causa di danni esistenti alla colonna vertebrale o lesioni gravi accompagnatorie, esclusa la possibilità di intervento chirurgico; La presenza di malattie che escludono la possibilità di intervento chirurgico; età biologicamente avanzata della vittima.

Quando si sceglie il metodo di anestesia, è necessario essere guidato dalle seguenti due disposizioni principali: la sicurezza del metodo di anestesia per Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale vittima e la comodità per il chirurgo operativo.

Per Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale riguarda gli interventi chirurgici sulla colonna vertebrale, Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale due requisiti sono meglio soddisfatti dall'anestesia endotracheale. Condotto da un anestesista qualificato, esperto, l'anestesia moderna zdotrahealnyj sembra essere il più sicuro per la vittima.

Questo tipo di anestesia crea anche il massimo comfort per il chirurgo. Il rilassamento dei muscoli e la disattivazione della respirazione spontanea creano una notevole convenienza negli interventi eseguiti sulla colonna lombare con l'uso di accessi extraperitoneali. Respirazione controllata nega i rischi associati alla lesione accidentale della pleura all'accesso Vneplevralnaya ai corpi delle vertebre toraciche, a ferita o mediastino parietale pleura lato opposto utilizzano l'accesso rapido transpleural.

Ampia divulgazione della cavità pleurica, la manipolazione del mediastino posteriore, pericardio e vicino alle radici dei polmoni, l'arco aortico e estendentesi da esso grandi vasi sanguigni inevitabilmente alla rottura della respirazione esterna e l'emodinamica in particolare pressione venosa centrale.

La toracotomia prodotta in condizioni di respirazione controllata consente di compensare ampiamente i fenomeni negativi del pneumotorace. Inestimabile è il ruolo di questo tipo di analgesia negli interventi chirurgici sul rachide cervicale.

La possibilità, in qualsiasi momento, se necessario, andare a respirare a lungo controllata in lesioni o interventi chirurgici sulla colonna vertebrale cervicale permette di affrontare con fiducia le manipolazioni necessarie come le sezioni posteriori delle vertebre cervicali anteriore pas e, il, segmenti di media e alta in particolare la colonna vertebrale cervicale inferiore.

Gli interventi chirurgici sulle parti anteriori della colonna vertebrale danneggiata sono inevitabilmente in contatto con i grandi vasi sanguigni principali. La vita della vittima in questi casi dipende dalla velocità e dall'utilità delle manipolazioni effettuate per rivitalizzare la vittima.

Pertanto, gli interventi chirurgici sulla colonna vertebrale dovrebbero essere organizzati in modo tale che tutte le misure necessarie per la rivitalizzazione possano essere avviate istantaneamente. In aggiunta alle attrezzature speciali per la rianimazione kit per trasfusione di sangue intra-arteriosa, un set per tracheotomia, un apparato per la respirazione automatica, un defibrillatore, ecc.

E una serie di farmaci necessari. Al fine di Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale l'anestesista, viene assegnato un medico speciale che ha tutte le manipolazioni per la rivitalizzazione ed Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale pronto a iniziare a implementarle immediatamente.

Prima che l'operazione inizi, i tronchi venosi e arteriosi più accessibili per un'esposizione rapida dovrebbero essere preparati, in modo da non perdere minuti preziosi per la loro ricerca al momento del bisogno. L'uso di accessi operativi posteriori in una serie di interventi chirurgici sulla colonna vertebrale non è collegato, con la necessità di un contatto diretto con grandi tronchi arteriosi e venosi.

Nonostante questo, la perdita di sangue per questi interventi chirurgici è incomparabilmente maggiore di quando si utilizzano approcci operativi frontali tecnicamente corretti. Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale norma, con l'accesso anteriore, l'esposizione della colonna vertebrale non produce perdita di sangue e solo le manipolazioni sulle vertebre portano ad essa.

L'entità della perdita di sangue in questi casi è direttamente proporzionale alla quantità di manipolazione sulla colonna vertebrale: più ampia è la spugna esposta, più corpi vertebrali mancano di un osso compatto, più significativa è la perdita di sangue. Soprattutto aumenta la perdita di Clinica lesioni della colonna vertebrale cervicale durante la manipolazione vicino alle radici dell'arco e del forame intervertebrale.

Quando interventi chirurgici sui corpi delle vertebre dei bambini possono verificarsi sanguinamento significativo dai vasi basvetebrali. La preparazione della vittima per l'operazione dipende dalla natura del danno, dalla sua posizione, dall'urgenza dell'intervento, dalla condizione della vittima, dalla presenza o dall'assenza di danni e malattie concomitanti.

Accesso online Il successo dell'intervento chirurgico dipende in gran parte dall'accesso razionale all'oggetto dell'intervento. Gli accessi operativi posteriori sono più comuni negli interventi chirurgici per varie lesioni della colonna vertebrale.