Cisti sul midollo spinale della colonna vertebrale cervicale

La chirurgia mini invasiva della colonna vertebrale: i vantaggi delle nuove protesi cervicali

Interfalangea del pollice

Per una diagnosi corretta, occorrono: un accurato esame obiettivo del paziente, un'analisi della sua storia clinica e alcuni test di diagnostica per immagini. Il solo modo per svuotare le siringi e risolvere quanto meno in parte la sintomatologia prevede il ricorso alla chirurgia. La siringomielia è una rara condizione patologica, in seguito alla quale si formano una o più cisti cisti sul midollo spinale della colonna vertebrale cervicale di liquido all'interno del canale spinale.

Se le cisti dette anche siringi o fistole si espandono, possono cisti sul midollo spinale della colonna vertebrale cervicale gravemente il midollo spinale e pregiudicare la trasmissione dei segnali nervosi. Le siringi sono condotti o cavità in greco, " syrinx " significa "condotto" contenenti liquido cefalorachidiano o liquor. Figura: le tre meningi che avvolgono il sistema nervoso centrale.

Le meningi sono membrane protettive: la più esterna è la dura madre ; la centrale è l' aracnoide ; infine, la più interna è la pia madre. Lo spazio subaracnoideo, compreso tra aracnoide e pia madre, contiene il fluido cefalorachidiano.

Il liquor è un fluido incolore che circonda il sistema nervoso centrale o SNClo protegge da eventuali traumi, gli fornisce nutrimento e ne regola la pressione interna pressione intracranica.

Il liquido cefalorachidiano viene prodotto all'interno dei ventricoli cerebraliprecisamente a livello dei plessi corioidei; da qui, fluisce nello spazio subaracnoideo, ovvero l'area interposta tra la meninge pia madre e la meninge aracnoide.

Secondo alcuni studi statistici, la siringomielia avrebbe una prevalenza pari a circa 8 casi ogni Di solito, la comparsa dei suoi sintomi caratteristici avviene tra i 25 e i 40 anni e la sua evoluzione è generalmente lenta.

Cisti sul midollo spinale della colonna vertebrale cervicale pazienti con siringomielia sono affetti anche da un'alterazione strutturale del cervelletto, nota come malformazione di Chiari o sindrome di Arnold-Chiari o Arnold-Chiari. Le forme congenite di siringomielia sono dovute alla sindrome di Arnold-Chiari.

La sindrome di Arnold-Chiari è una malformazione cerebellare cioè del cervelletto caratterizzata da uno spostamento verso il basso, precisamente in direzione del foro occipitale e del canale spinale, della porzione basale del cervelletto. In altre parole, è un'ernia cerebellare, in cui parte del cervelletto protrude dal foro occipitale invadendo il canale che contiene il midollo spinale.

Si ricorda ai lettori che alcune forme di siringomielia insorgono senza una causa precisa o un motivo decifrabile. In tali frangenti, si parla di siringomielia acquisita di tipo idiopatico.

Medici e ricercatori stanno ancora cercando di risolvere alcune questioni relative alla formazione delle siringi, e a come queste danneggino il midollo spinale. Secondo alcune teorie, sembra che le siringi traggano origine da un'ostruzione al flusso di liquor situato nello spazio subaracnoideo e che i danni al midollo spinale siano il risultato della pressione esercitata dalle cisti sul midollo stesso. Per approfondire: Sintomi Siringomielia. Tali manifestazioni, che all'esordio sono generalmente poco marcate, sono effetto dei danni che le siringi producono al midollo spinale.

Pur essendo presenti fin dalla nascita, le siringi congenite tendono a provocare i primi sintomi in età adulta. Oltre a essere affetti da malformazione di Chiari, i pazienti con siringomielia congenita possono soffrire anche di idrocefalo e di aracnoidite.

Che cos'è cisti sul midollo spinale della colonna vertebrale cervicale Il termine idrocefalo indica una grave malattia dovuta a un abnorme incremento del fluido cefalorachidiano contenuto nello cisti sul midollo spinale della colonna vertebrale cervicale subaracnoideo e nei ventricoli cerebrali. Questo smisurato aumento del liquor si verifica quando, in precedenza, è incrementata la pressione intracranica ipertensione intracranica. I segni principali dell'idrocefalo sono: aumento della circonferenza cranicadolore al collo, epilessia e convulsioni.

Dall'evento che scatena la formazione delle siringi alla comparsa dei primi sintomi, possono trascorrere anche mesi o anni. Pertanto, similmente a quanto accade per la siringomielia congenita, i cisti sul midollo spinale della colonna vertebrale cervicale al midollo spinale hanno una progressione assai lenta. In genere, quando all'origine c'è un trauma siringomielia post-traumaticai segni della malattia compaiono su un lato soltanto del corpo.

In presenza di uno o più dei sintomi sopraccitati, è bene contattare immediatamente il proprio medico per fissare una visita di approfondimento che individui le cause dei disturbi.

La valutazione di un esperto è determinante, in quanto in genere la siringomielia è il risultato di altre patologie pre-esistenti che richiedono un appropriato trattamento. Chi è stato vittima di un forte trauma alla schiena, inizialmente potrebbe non avvertire alcun disturbo correlato alla siringomielia.

Tuttavia, questa potrebbe comunque svilupparsi dopo un certo periodo e divenire sintomatica anche a distanza di alcuni mesi o anni. La siringomielia è una malattia potenzialmente degenerativa, in quanto le siringi possono allargarsi, danneggiare sempre più il midollo spinale e alterare in maniera ancor più importanti le funzioni nervose del paziente. Alcune classiche espressioni di tali complicanze sono:.

Per diagnosticare la siringomielia, il primo passo è rappresentato dall'esame obiettivo e dall'analisi della storia clinica. Quindi, una volta eseguiti questi due controlli preliminari, diventano di fondamentale importanza i testi di diagnostica per immagini, come la risonanza magnetica nucleare RMNla TAC ; per qualche paziente, si richiede anche una puntura lombare.

Durante l' esame obiettivoil medico valuta la situazione sintomatologica, chiedendo al paziente di descrivere in modo cisti sul midollo spinale della colonna vertebrale cervicale i disturbi avvertiti. Quando un medico analizza la storia clinica di un malato, va alla ricerca dei possibili fattori scatenanti e delle eventuali situazioni predisponenti la malattia. Per esempio, sono oggetto di indagine:. Figura: siringomielia alla risonanza magnetica nucleare.

La siringe è cerchiata in rosso. Esistono due tipi diversi di risonanza magnetica nucleare RMN :. La tomografia assiale computerizzata TAC fornisce delle immagini chiare degli organi internimidollo spinale compreso. Durante la sua esecuzione, il soggetto viene esposto a una quantità minima di radiazioni ionizzanti nocive; pertanto il test è da considerarsi, seppur minimamente, invasivo.

La puntura lombare consiste nel prelievo di un campione di liquido cefalorachidiano e nella sua analisi in laboratorio. Per prelevare il liquor, si fa uso di un ago inserito tra le vertebre lombari L3-L4 o L4-L5. Quando i sintomi della siringomielia interferiscono con la normale vita quotidiana, l'unico rimedio è l'intervento chirurgico.

Al contrario, quando la siringomielia non provoca alcun disturbo, si provvede a un semplice monitoraggio della situazione principio della sorveglianza. Il principio della sorveglianza consiste nel sottoporre il paziente a periodiche risonanze magnetiche e ad esami neurologici di controllo.

Tale approccio è indicato per soggetti con siringi asintomatiche cioè che non provocano alcun cisti sul midollo spinale della colonna vertebrale cervicale evidente. Sebbene si tratti di un'ipotesi assai remota, è possibile che le cisti svaniscano spontaneamente.

L'intervento chirurgico da adottare viene scelto in base alle condizioni che hanno provocato o accompagnano la siringomielia. Lo shunt chirurgico è un sistema di drenaggio, costituito da un tubo flessibile che permette lo svuotamento dellle siringi. Poiché si tratta di una metodica alquanto delicata e non esente da complicazioni, prima di metterla in pratica il medico valuta attentamente la situazione e discute con il paziente dei possibili rischi.

Chi esegue gli interventi chirurgici? Il chirurgo operante è un medico specializzato in cisti sul midollo spinale della colonna vertebrale cervicale, che è la branca della chirurgia che si occupa specificatamente dei problemi e delle malattie del sistema nervoso centrale e periferico. Per accorgersi tempestivamente di un'eventuale recidiva, è consigliabile sottoporsi periodicamente a controlli medici appropriati e a una risonanza magnetica nucleare della schiena.

La siringomielia potrebbe pregiudicare fortemente la qualità di vita della persona affetta e qualsiasi sua attività giornaliera. Pertanto, è buona norma:. La prognosi dipende dalla gravità delle cause che cisti sul midollo spinale della colonna vertebrale cervicale scatenato la siringomielia e dall'efficacia dell'intervento chirurgico. Cosa sono le Cisti di Tarlov? Perché Compaiono e con che Sintomi si Manifestano? Esami per la Diagnosi e Cure Efficaci Le cisti di Tarlov - anche conosciute con il nome di cisti perineurali - sono lesioni cistiche contenenti liquido cerebrospinale che si formano a livello della colonna La sirigomielia è una malattia neurologica caratterizzata dalla formazione di cisti o cavità nella parte centrale del midollo spinale.

Queste lesioni intramidollari contengono generalmente un fluido chiaro, simile al liquido Che cos'è il tumore alla bocca? Quali sono le cause e quali i sintomi? Con quali esami si esegue la diagnosi? Come si cura? La sindrome di Arnold-Chiari è un insieme di segni e sintomi causato da una rara malformazione della fossa cranica posteriore; nei soggetti che ne sono affetti, tale Cos'è la siringomielia?

Con che sintomi si manifesta? Quali sono le cause più comuni? Cosa fare? Ecco tutte le risposte in parole semplici. Seguici su. Ultima modifica Generalità Cos'è la siringomielia? Figura: siringomielia. Dal sito: mdguidelines. Possibili complicazioni dello shunt siringoperitoneale: Lesione del midollo spinale Infezioni Blocchi alla circolazione del fluido Emorragie all'interno del midollo spinale ematomielia.

Antonio Griguolo. Sintomi Siringomielia Vedi altri articoli tag Sindrome di arnold-chiari - Malformazioni congenite del snc - Cisti. Cisti di Tarlov Cosa sono le Cisti di Tarlov? Siringomielia La sirigomielia è una malattia neurologica caratterizzata dalla formazione di cisti o cavità nella parte centrale del midollo spinale.

Sindrome cisti sul midollo spinale della colonna vertebrale cervicale Arnold-Chiari Che cos'è il tumore alla bocca? Siringomielia: sintomi, cause, pericoli e cura Cos'è la siringomielia? Farmaco e Cura.