Tutti articolazioni monoassiali persona

Apparato locomotore 30: Articolazione del Gomito

Vitamine di merluzzo bianco nelle articolazioni

Parlando di articolazioni, possiamo distinguere i seguenti tipi di movimenti:. Il numero di movimenti articolari dipende dalle caratteristiche strutturali delle superfici tutti articolazioni monoassiali persona ossa articolate.

La combinazione di superfici piccole e grandi fornisce una maggiore quantità di movimento rispetto al caso di aree uguali delle superfici composite. Inoltre, il volume dipende anche da come l'articolazione viene fissata da muscoli e legamenti.

Le superfici articolari nella loro forma assomigliano a vari corpi geometrici. In base a questo c'è una classificazione tutti articolazioni monoassiali persona la forma, che determina i seguenti tipi di giunti:.

La mobilità delle articolazioni, cioè il numero di assi nell'articolazione, dipende anche dalla forma delle superfici.

Articolazioni uniassiali. Nel caso di giunti cilindrici, la superficie dell'osso cilindrico si articola con una superficie cava. In particolare, i movimenti del gomito sono fatti verso l'esterno e verso l'interno. Un altro tipo di articolazioni monoassiali è a forma di blocco, in cui una superficie è convessa e ha un solco al centro, e il secondo è concavo con un pettine.

Capesante e solco impediscono lo scivolamento laterale. L'articolazione elicoidale è una sottospecie del blob, in cui il solco è leggermente inclinato attorno all'asse di rotazione. Per elicoidali sono le articolazioni della spalla e della caviglia. Articolazioni biassiali.

Inoltre, le articolazioni biassiali consentono la rotazione in un cerchio, ad esempio le articolazioni radiocarpali e atlantozacolari. Le articolazioni della sella sono anche biassiali e sono in grado di eseguire gli stessi movimenti, ad esempio l'articolazione metacarpale sul pollice.

Anche le articolazioni condilari, come il ginocchio, sono considerate biassiali, quasi ellittiche, ma i loro movimenti sono possibili attorno a due assi. Giunti a tre o multiasse. La massima libertà di movimento è caratteristica dell'articolazione sferica, consentendo il movimento attorno agli tutti articolazioni monoassiali persona sagittale, verticale e frontale. Un esempio è l'articolazione della spalla. Il tutti articolazioni monoassiali persona muscolo-scheletrico ODA è un sistema molto complesso responsabile della possibilità di spostare il corpo umano nello spazio.

Strutturalmente, è diviso in due parti: attivo muscoli, legamenti, tendini e passivo ossa e articolazioni. Lo scheletro umano è tutti articolazioni monoassiali persona sorta di cornice, un supporto per tutti gli altri sistemi del corpo. In un adulto, consiste di ossa, le cui articolazioni possono essere sia immobili che mobili.

La connessione mobile delle ossa è fornita dalle articolazioni, di cui ci sono Per la maggior parte si trovano nella colonna vertebrale, dove il loro numero raggiunge pezzi; forniscono articolazione delle vertebre tra loro e con le costole. Lo scopo principale dell'articolazione articolare, oltre a garantire la mobilità delle ossa, è il deprezzamento, la mitigazione dei tremori e dei sovraccarichi sperimentati dal nostro scheletro.

Fornire la connessione più mobile tra le ossa separate. Sono le strutture più complesse e consistono in diverse parti principali. Le superfici sinoviali comprendono le superfici articolari di ginocchia, spalle, gomiti, dita, ecc. La loro anatomia, a seconda del tipo, è la seguente:.

In questo caso, le singole ossa sono legate tra loro usando tessuto cartilagineo. Di conseguenza, si ottiene la connessione, sebbene sedentaria, ma più duratura. In latino, "fibra" significa fibra, da cui questo tipo di connessione ha preso il nome. Allo stesso tempo, il tessuto connettivo della cartilagine si indurisce tanto da perdere ogni elasticità. Allo stesso modo articolare le grandi ossa della volta cranica frontale, parietale, temporale.

Le articolazioni sinoviali dello scheletro umano sono suddivise in diversi tipi. A causa dell'elevato numero di articolazioni articolari diverse, è stata sviluppata una "tabella delle articolazioni" per la loro differenziazione in biologia. Nell'anatomia umana moderna, le articolazioni sono classificate secondo diversi criteri:. Giunti semplici hanno solo due superfici articolari mobili, tra le quali non ci sono inclusioni aggiuntive.

Esempi di tali articolazioni sono le falangi delle dita, delle spalle o delle articolazioni dell'anca. Tale connessione ha più di due superfici articolari. L'articolazione del gomito è di questo tipo, che è più complicata rispetto all'articolazione della spalla. Possono anche avere inclusioni aggiuntive - cartilagine o ossa.

Tali strutture tutti articolazioni monoassiali persona chiamate articolazioni complesse e combinate. Le articolazioni delle singole ossa possono fornire loro una diversa mobilità l'una rispetto all'altra.

Secondo il grado di mobilità, sono suddivisi in:. Il movimento in essi avviene in due piani perpendicolari ad esempio, in verticale e orizzontale, o longitudinale e trasversale. Una tale combinazione di ossa, grazie alle caratteristiche del design, offre loro la possibilità di spostarsi lungo diversi assi. I giunti multiasse possono essere triassiali e quadrupli. Hanno superfici articolari piatte, che consentono alle ossa adiacenti di eseguire movimenti di scorrimento o di rotazione molto limitati.

Di norma, prevedono l'articolazione di ossa corte o ossa che richiedono articolazioni particolarmente forti. A seconda della tutti articolazioni monoassiali persona forma, tutte le articolazioni sono divise in diversi gruppi. Ognuno di loro ha le sue caratteristiche - in particolare, la loro forma determina la natura del movimento delle ossa collegate. Pertanto, tutti i gruppi di articolazioni sono associati al grado della loro mobilità.

Le articolazioni uniassiali sono suddivise in base alla forma delle superfici articolari nei seguenti tipi:. Le superfici articolari in questo caso sono disposte longitudinalmente, e una di esse ha la forma di un asse, e l'altra - la forma di un cilindro con una base tagliata longitudinalmente. Un classico esempio di giunzione cilindrica articolare è l'atlanto-asse mediano, situato nelle vertebre cervicali. Le connessioni a forma di blocco nella loro tutti articolazioni monoassiali persona assomigliano a quelle cilindriche, ma le superfici articolari in esse si trovano non longitudinalmente, ma trasversalmente.

Per limitare lo spostamento delle ossa nel lato, possono avere creste e scanalature speciali che impediscono la libertà di movimento. Questi includono articolazioni delle falangi delle dita umane o delle articolazioni del gomito degli ungulati.

Nel suo nucleo, c'è un tipo di articolazione a blocchi. Il modello di un disegno elicoidale assume la presenza sulle superfici dell'epifisi di un osso di un tipo di solchi che entrano nei canali corrispondenti sull'epifisi del secondo osso.

La superficie unita di una delle ossa ha la forma di un convesso, e l'altra - un'ellisse concava. Nello scheletro umano, l'articolazione atlantosis-articolare e l'articolazione che collega il femore e le ossa tibiali appartengono all'ellisse. La superficie di un osso ha la forma di una sfera e l'altra è una superficie concava in cui si trova questa sfera. L'articolazione del condilo fornisce la mobilità delle ossa su due piani: estensione della flessione e rotazione a destra-sinistra.

Questa connessione condilica è simile a quella sferica. Ma, a differenza di lui, non consente di effettuare movimenti rotatori attivi attorno all'asse verticale. Un esempio è l'articolazione metacarpo-falangea e del ginocchio.

Entrambe le ossa articolate della tutti articolazioni monoassiali persona hanno cavità sotto forma di una sella alle loro estremità e queste scanalature sono perpendicolari l'una all'altra. Questa disposizione offre alcune opportunità in più durante la guida. Ad esempio, l'articolazione metacarpo-polso del pollice umano e dei primati ha un design simile, che consente di "contrastare" con il resto delle dita.

La possibilità di tale opposizione, dal punto di vista dei biologi, è diventata una delle ragioni principali per la trasformazione di una scimmia in un uomo.

La presenza di un'articolazione a sella ha permesso ai nostri antenati di usare le nostre mani come meccanismo di presa attivo per tenere vari strumenti. In questo caso, una delle ossa ha una testa a forma di palla alla sua estremità e l'osso opposto ha una cavità.

Di conseguenza, il movimento è possibile in qualsiasi direzione, il che rende le articolazioni sferiche più libere nel corpo umano. Il loro altro nome è il noce, a causa della somiglianza delle forme della testa sferica con le noci. Un classico esempio di articolazione sferica è l'articolazione della spalla tra la scapola e l'omero. È una delle forme private di giunti sferici.

Allo stesso modo articolare la più grande articolazione tutti articolazioni monoassiali persona una persona - anca. In questo caso, la testa sferica è posizionata in una "ciotola" speciale - la cerniera incavata. Tale connessione consente a una persona di muovere la coscia in quattro direzioni:. Le superfici di entrambe le ossa poste l'una di fronte all'altra in questo caso sono piatte o vicine.

Una definizione più precisa non è un "piano", ma "la superficie tutti articolazioni monoassiali persona una sfera di una grande sezione". Tali giunture consentono alle ossa di effettuare movimenti lungo tutti e tre gli assi; Tuttavia, a causa delle peculiarità del loro design, tutti questi movimenti sono estremamente limitati in ampiezza.

Per la maggior parte svolgono un ruolo ausiliario, di buffer. Un esempio di tale struttura sono le articolazioni intervertebrali, le tutti articolazioni monoassiali persona del piede e della mano. Sono "giunzioni strette". Un tipo speciale di composto, possibile con qualsiasi tutti articolazioni monoassiali persona di superficie.

La sua caratteristica distintiva è la presenza di una capsula corta e ben tesa, che è circondata da tutti i lati da legamenti forti, praticamente non allunganti. Le superfici articolari di entrambe le ossa sono strettamente premute l'una contro l'altra. Questa caratteristica del tutti articolazioni monoassiali persona limita significativamente tutti articolazioni monoassiali persona loro capacità tutti articolazioni monoassiali persona spostarsi l'uno rispetto all'altro.

L'anfiartrosi, per esempio, è l'articolazione sacroiliaca. Lo scopo di tali strutture rigide - il deprezzamento degli shock e degli impatti sperimentati dalle ossa.

Le articolazioni - le articolazioni mobili delle ossa dello scheletro - sono i suoi componenti integrali e rappresentano due o più superfici di contatto. Esistono vari tipi di giunture; alcuni di essi sono fissi, ma la maggior parte delle articolazioni del corpo umano sono mobili o semi-mobili e ciascuno svolge funzioni speciali.

Nel corpo umano ci sono circa articolazioni, tutti articolazioni monoassiali persona alle quali è possibile fare movimenti con diverse parti del corpo e muoversi.