Articolazioni doloranti dita dei piedi

Formicolio alle articolazioni: cause e trattamenti

Iniezioni con acido ialuronico per il trattamento di un giunto

Oltre un milione di Italiani, soffrono di dolori ai piedi la mattina appena svegli, durante la giornatae sopratutto la sera a fine giornata. Tali dolori ai piedi possono verificarsi in maniera sporadica, oppure costante, con un fastidio o proprio un dolore importante tale da limitare le normali attività di un soggetto giovane o di una persona grande di età. Le cause sono molteplici e in questa guida cercheremo di affrontarle, per trovare per ognuna la soluzione corretta per tornare a stare bene.

Naturalmente il primo aspetto da tenere in considerazione è certamente conoscere come è fatto il piedela sua anatomia ossea e sopratutto muscolare. Le ossa che compongono il piede sono articolazioni doloranti dita dei piedi, disposte in maniera tale da formare degli archi che costituiscono la volta plantare e la articolazioni doloranti dita dei piedi metatarsale.

Tale disposizione sostiene e dona al piede una grande stabilità, ma al contempo una flessibilità, che gli permette di adattarsi ad ogni superficie di appoggio, sia essa liscia, o irregolare come una roccia. Distinguiamo 7 ossa tarsali sono le prime, strutturalmente stabiliche possiamo distinguere chiaramente toccando il piede nella parte superiore, vicino la tibia. Tali ossa hanno la funzione di dare stabilità e sorreggere sopratutto il peso del corpo.

Costituiscono il retropiede. Troviamo poi 5 ossa metatarsali, ossa lunghe che forniscono la stabilità anteriore al corpo quando si trova in posizione eretta. Costituiscono il mesopiede. Infine abbiamo 14 ossa che lunghe che costituiscono le falangi, che per la loro mobilità donano stabilità e propriocezione durante la deambulazione. Costituiscono il piede Anteriore. Come in ogni patologia ortopedica, è fondamentale fare una corretta diagnosi per poter poi procedere a un corretto trattamento.

Le patologie che possono scatenare tali dolori, sono molteplici, e non bisogna affatto sottovalutare i sintomi, per non incorrere in problematiche che si cronicizzano che poi richiedono molto tempo per essere curate. Per prima cosa, bisogna rivolgersi ad un medico, che saprà indicarvi la strada giusta, analizzando alcuni aspetti: se il dolore è improvviso o caratterizzato da fitte o dolore costante, oppure se il dolore ai piedi compare la mattina appena svegli o durante tutta la giornata.

Il primo esame che va eseguito è certamente una lastra Rx, per evidenziare eventuali fratture se il dolore è improvvisoe comunque verificare la normale anatomia osteo-articolare.

Buona norma è certamente non focalizzarsi esclusivamente sul piede, ma analizzare tutta la gamba, alla ricerca di problematiche di postura che possono provocare sovraccarico su uno o più distretti, determinando dolori ai piedi.

Possono essere integrati nella diagnosi altri mezzi come ecografia e risonanza, eventualmente per confermare un dubbio diagnostico. Essendo molte le cause di dolori ai piedi, è utile suddividere le patologie in base al distretto interessato. Infatti, a causa della trazione molto potente del tendine sul calcagno, si possono verificare delle microlesioni entesiche punto di congiunzione tra tendine e ossoche vengono riparate dal corpo umano, mediante apposizione di calcio, con la conseguente formazione di calcificazione ossea che in questa particolare parte del corpo prende il nome di Morbo di haglund.

È necessario fare diagnosi mediante rx, per evidenziare la calcificazione. La cura per il dolore dietro il tallone, è importante affrontarla il prima possibile per evitare una cronicizzazione del articolazioni doloranti dita dei piedi. La maggior parte delle persone che accusa dolori ai piedi, ha in realtà un classico dolore sotto al calcagno meglio noto come tallone: tale situazione è legato ad una patologia chiamata Tallonite o Spina calcaneare.

Tale condizione è una patologia legata alla formazione di una esostosi articolazioni doloranti dita dei piedi benigna sotto al calcagno, proprio dove si inserisce la fascia plantare sul calcagno. La fascia plantare e quindi la fascite, è una condizione predisponente la formazione di una spina calcaneare.

Si suppone, che molte persone senza saperlo soffrono di tale patologia, ma solo in caso di infiammazione se ne accorgono, facendo una normale lastra rx. Infatti nella parte inferiore del piede, è facilmente percepibile una struttura a forma di cordone fibroso, che decorre dal calcagno, fino alle dita. Va detto che tale condizione, deve sempre essere rispettata, e cercare di ignorare il segnale doloroso, è sbagliatissimo in quanto si porta ad articolazioni doloranti dita dei piedi facile evoluzione alla cronicizzazione.

Possono essere di aiuto delle solette che aiutano a scaricare le vibrazioni del terreno e forniscono un valido aiuto alla cura per la fascite plantare:. Ricordiamo che una soluzione molto importante, assolutamente complementare con le terapie sopradescritte, è certamente lo stretching della fascia plantare, da eseguire volte al articolazioni doloranti dita dei piedi.

Anatomicamente notiamo che le ossa delle dita si congiungono al massiccio del retropiede, mediante delle ossa lunghe chiamate Metatarsi. In questo video troviamo dei consigli specifici e dei bendaggi per alleviare il dolore da Metatarsalgia:. Certamente se sussiste un problema di appoggio, sarà di ottimo aiuto programmare delle articolazioni doloranti dita dei piedi di Rieducazione Posturale Mezieresper correggere i difetti posturali e lavorare direttamente sulla causa del problema, oltre ad un lavoro sul sintomo doloroso.

Le problematiche possono colpire le dita dei piedi, sono molteplici, e necessitano sempre di una approfondita analisi per trovare una cura adatta. Infatti, la deformità non arriva in maniera improvvisa, ma spesso articolazioni doloranti dita dei piedi vogliono alcuni anni per arrivare ad una condizione patologica.

Se la Fisioterapia non dovesse essere risolutiva, si dovrà procedere al trattamento chirurgico che rappresenta una soluzione definitiva al danno estetico e doloroso in quanto verrà articolazioni doloranti dita dei piedi la deformità e non si infiammerà più la zona. I dolori ai piedi sono davvero molto frequenti, e risulta importante conoscere la causa primaria per poter creare un protocollo riabilitativo corretto articolazioni doloranti dita dei piedi sopratutto efficace.

Consigliamo di seguire questa guida per cercare di comprendere meglio la propria patologia, ma non intendiamo assolutamente sostituirci al medico che se specializzato nei disturbi del piede saprà indicare la strada migliore.

Chiama ora: 06 Ho lavorato da sempre in campo Ortopedico, sportivo, ma sopratutto nella cura del dolore cronico. Biografia completa. Consulta la mappa. G-smart Bunion Relief 2 alluce, per alluce valgo il Divaricatore in Gel per dita dei piedi, con distanziali Spreader Separators-Piastra per capelli.

La nostra sede è in Piazza Costaguti, 13 a Roma Zona Ghetto Ebraico Oppure compila il modulo sottostante, sarai ricontattato immediatamente. Nome e Cognome Obbligatorio. Oggetto Obbligatorio. Telefono Obbligatorio. Email Obbligatorio. Messaggio Obbligatorio.

I tuoi dati sono trattati in piena conformità alla Legge sulla Privacy articolazioni doloranti dita dei piedi. Vota questa pagina. Indirizzo Piazza Costaguti, 13 - Roma Consulta la mappa. Recapiti T. Nome Obbligatorio. Cognome Obbligatorio.